Normativa

NORME GENERALI DI VENDITA:

  • I. ORDINE

    1. Metodo di inserimento ordini:
    a) Attraverso la piattaforma B2B http://b2b.polishtextilegroup.com/it/login
    b) Via telefono
    c) Via e-mail
    d) Via fax

    2. Il modulo d’ordine deve contenere i seguenti dati:
    a) Dati Acquirente:
    • Il nome della società
    • L’indirizzo della sede legale della società
    • Partita IVA – in caso di 1° ordine
    • Indirizzo di consegna – se diverso dall’ indirizzo della sede legale

    b) Volume dell’ordine e tipo di prodotto ordinato
    • Nome commerciale del prodotto ordinato
    • Caratteristiche del prodotto, quali: colore, grammatura, composizione
    • La quantità di prodotto ordinata

    c) Tempo e condizioni di consegna

    3. Gli ordini che includono containers devono essere concordati singolarmente.

  • II. PRENOTAZIONE

    C’è la possibilità di effettuare la prenotazione per alcuni prodotti, dichiarando i quantitativi, per un periodo di 3 giorni lavorativi. Questo periodo può essere prolungato fino a 14 giorni di calendario nel caso in cui la prenotazione venga effettuata attraverso la piattaforma B2B o, eccezionalmente, dopo l’approvazione del responsabile reparto commerciale. Dopo questo periodo ogni prenotazione dovrà essere confermata come ordine o verrà annullata.

  • III. CONSEGNA

    I. Gli ordini vengono realizzati sul territorio polacco e nei paesi membri dell’Unione europea.

    1. Gli ordini domestici accettati dal dipartimento commerciale vengono realizzati entro 24 ore solo nei giorni lavorativi.
    2. Il tempo di consegna per i vari paesi europei è diverso. L’acquirente può verificare nel seguente link:

    Tempi di consegna:  http://www.polishtextilegroup.com/delivery-time.html

    II. Condizioni dettagliate della consegna merci.

    1. La merce ordinata può essere consegnata all’acquirente nei seguenti modi:

    • Attraverso l’invio o tramite un corriere
    • Tramite il mezzo di trasporto del Venditore
    • Conil ritiro personale dell’Acquirente

    2. L’ora e la condizioni di consegna tramite mezzo del Venditore devono essere concordate con l’Acquirente individualmente.

    3. Vi è la possibilità di ritirare la merce direttamente da parte dell’acquirente o da una società da lui designata. In tal caso è indispensabile avvisare il venditore in forma scritta.

    4. Nel caso in cui il luogo di carico della merce non è la sede del venditore, il venditore è tenuto a indicare questo posto e che il destinatario della merce ha diritto alla sua rappresentazione ed é il responsabile delle merci ricevute.

    III. Le responsabilità del venditore nelle questioni logistiche.

    1. Se le merci vengono trasportate da una società esterna e l’acquirente trova difetti che potrebbero essere causati dal trasporto, il compratore deve evidenziare questi danni o altri difetti sulla polizza di carico o compilare il protocollo danni.

    2. Il venditore non è responsabile dei ritardi nelle consegne per cause di forza maggiore o altre circostanze imprevedibili che rendono la consegna difficile o impossibile. Ci si riferisce in particolare a circostanze quali: estrema difficoltà, condizioni atmosferiche, eventi causati da incendi, acqua o altri eventi imprevisti come ritardi nel trasporto al magazzino del Venditore causati dal trasporto marittimo prolungato. Qualora tali circostanze dovessero verificarsi, l’acquirente sarà immediatamente informato. In tali casi, l’acquirente non è autorizzato a presentare richiesta di risarcimento al Venditore.

  • IV. I TERMINI DI PAGAMENTO

    1. I termini di pagamento.

    I termini di pagamento sono ritenuti validi a partire dalla data di emissione della fattura. La data di scadenza, concordata tra le parti, verrà indicata di volta in volta dal Venditore nella fattura.

    2. Prezzo.

    I clienti acquistano le merci ai prezzi in vigore il giorno dell’acquisto – secondo i listini attuali. Le eccezioni riguardano i prezzi concordati individualmente tra l’Acquirente e il Venditore.

    3. I ritardi nei termini di pagamento.

    a) In caso di fatture non pagate o di ritardo, il venditore può trattenere gli ordini correnti dalla normale evasione e tutti gli accordi precedenti in materia di sconti non sono validi.

    b) il venditore ha il diritto di richiedere la restituzione di tutto o parte del materiale residuo in stato incontaminato, che può essere venduto nuovamente.

  • V. VOLUME MINIMO DELL'ORDINE

    Il volume minimo per ordine nel caso del tessuto è un rotolo. Se, a causa di diverse ragioni, l’ordine piazzato è inferiore a un rotolo, il venditore ha il diritto di aggiungere al prezzo base il costo per il taglio secondo la tabella seguente:

    Regole per la vendita di tessuto in quantità inferiori a un rotolo:
    1. 1 metro – 10 metri verranno aggiunti 0,70 € per ogni metro al listino prezzi
    2. Più di 10 metri fino a 20 metri – vertanno aggiunti 0,58 € per ogni metro al listino prezzi
    3. Più di 20 metri fino a 30 metri – verranno aggiunti 0,47 € per ogni metro al listino prezzi
    4. Se il cliente vuole comprare più di 30m siamo obbligati a vendere tutto extra; se il cliente persiste, avverrà il taglio, ma aggiungeremo 0,35 € per ogni metro al prezzo di listino.

    Il punto 4 non fa riferimento a Pile e rotoli che vengono prodotti in questa quantità.

  • VI. LA RESTITUZIONE DELLA MERCE DA PARTE DELL'ACQUIRENTE

    La restituzione della merce acquistata è possibile dopo l’approvazione del Venditore. Le merci restituite devono avere il pacchetto e le etichette originali. Se la restituzione non è causata dal venditore, l’acquirente potrebbe sostenere tutti i costi di trasporto.

  • VII. RECLAMI

    1. Il Venditore dovrà presentare il protocollo di reclamo sotto forma di modulo di richiesta. Questo modulo è disponibile sul sito web o presso il reparto commerciale. Le etichette devono essere allegate al modulo di domanda, per provare l’autenticità dei prodotti oggetto di reclamo.

    2. L’acquirente è tenuto a controllare la merce immediatamente dopo la sua ricezione e verificarne la conformità con l’ordine. La verifica delle merci dovrebbe essere fatta sempre prima di iniziare i lavori utilizzando i tessuti acquistati. In caso di mancanza di conformità ai criteri sopra elencati, l’acquirente ha il diritto di presentare reclamo nei tempi seguenti:

    • Fino a 3 giorni dalla data di consegna – per difetti di qualità e quantità, visti durante la ricezione della merce
    • 21 Giorni dalla data di consegna – per difetti di qualità, visti dopo la stesura o la decompressione del rotolo (c’è la possibilità di prolungare tale periodo, previo accordo con il venditore, nel caso in cui la merce deve essere utilizzata nel periodo successivo).
    • I difetti nascosti, che non vengono visti al momento della consegna, devono essere comunicati nel più breve tempo possibile.

    3. Il fornitore non è responsabile dei danni causati al tessuto da un uso e da una manutenzione diversi da quelli indicati dalle Schede prodotto, disponibili da consultare e scaricare dal nostro sito web.

    4. L’importo di compensazione per le merci difettose non puó superare il valore indicato sulla fattura di vendita, emessa dal Venditore.

    5. La verifica dei crediti correnti e aperti non consente al cliente di ritardare i pagamenti per i beni acquistati.

    6. Se il compratore non presenterà la domanda nei modi e nei tempi di cui sopra, perderà tutti i diritti di rivendicazione.

    Se il reclamo viene accettato dal Venditore, egli è obbligato a ritirare le merci difettose a proprie spese. Le merci di cui sopra devono essere restituite nella confezione originale, in condizioni che consentono il trasporto protetto. In caso di richiesta di sostituzione della merce difettosa, il venditore è obbligato a sostituire la merce nel più breve tempo possibile.

  • VIII. DATI PERSONALI

    1. I dati personali dell’utente sono trattati secondo la legge sulla protezione dei dati personali del 29 agosto 1997 (Gazzetta Ufficiale n.133, punto 883 e successive modifiche) e secondo la legge sui servizi telematici del 18 luglio 2001 (Gazzetta Ufficiale n.144, punto 1204 e successive modifiche)

    2. L’Amministratore dei Dati Personali dell’Utente è l’azienda Polska Grupa Tekstylna Sp. z o.o. con sede in via Zeusa 27, 01-497, Varsavia.

    3. L’Amministratore assicura la protezione e la confidenzialità dei Dati Personali dell’Utente nell’utilizzo della Piattaforma B2B e del sito introducendo adeguate misure tecniche.

    4. I Dati Personali sono archiviati ed elaborati dall’azienda Polska Grupa Tekstylna Sp. z o.o. per:

    • fornire servizi relativi alla gestione del profilo cliente nell’utilizzo della Piattaforma B2B – Articolo 6 paragrafo 1 lettera b) del GDPR (Regolamento sulla Protezione dei Dati Generali);
    • adempiere a doveri legali imposti all’Amministratore riguardo regolamentazioni fiscali ed amministrative – Articolo 6 paragrafo 1 lettera c) del GDPR;
    • gestire i reclami riguardanti l’attività commerciale – Articolo 6 paragrafo 1 lettera f) del GDPR (Diritti dell’Amministratore);
    • elaborare materiale promozionale – Comunicazione diretta dei propri prodotti e servizi.

    5. L’utilizzo dei Dati Personali dell’Utente per scopi non elencanti al punto 4 è permesso soltanto con il consenso scritto dell’Utente.

    6. L’inserimento dei Dati Personali dell’Utente nella sezione Contatti del sito web è volontaria e non obbligatoria.

    7. L’Utente può ritirare il suo consenso all’elaborazione e all’utilizzo dei suoi Dati Personali in qualsiasi momento inviando un’email all’indirizzo office.it@polishtextilegroup.com. Questo secondo l’Articolo 7 paragrafo 3 del GDPR.

    8. L’Utente ha il diritto di accedere ai suoi dati, modificarli o cancellarli. Cancellare il profilo e i dati inseriti coincide con il ritiro del consenso nell’utilizzo di questi ultimi.